I’m starting hate her.

E’ da un po’ di tempo a questa parte che sto seriamente iniziando a non sopportarla/odiarla. Si comporta in maniera schifosa nei miei confronti senza nessun motivo (apparente) dal momento che non gli ho fatto niente. Eppure ultimamente stenta a rivolgermi la parola, è diventata ancora più egoista di quanto già non sia. Inoltre appena accenno a parlarle di lui, lei mi aggredisce verbalmente, accusandomi che non sto facendo niente io per smuovere la situazione. Così sarebbe colpa mia? Io cerco sempre di fermarmi nella città dove frequento l’università sperando così di vederlo, mentre è proprio lui che non fa assolutamente nulla per venirmi incontro, ma la ragione la so: di me non ne vuole sapere niente. E’ lampante. Invece lei sostiene che devo scrivergli, che devo andare là a parlargli anche quando ci sono i suoi amici. Ma mi spieghi come fa una persona con forti attacchi d’ansia come me a riuscire ad andare là da lui come se fossi una persona socievole? E poi dopo quello che mi ha detto due settimane fa è ancora più difficile. Ma lei non comprende. Finché sta bene lei tutto va bene e degli altri se ne frega, specialmente di me, nonostante ci conosciamo da quando siamo nate. E’ una situazione di merda, soffro, sto male, ma lei non lo capisce. Difende invece sempre e solo lui, dicendo che a sbagliare sono io, che devo essere io a chiedergli cosa vuole da me. Ma come può pretendere una cosa del genere? E poi perché dovrei chiedergli una cosa del genere? Tanto la risposta la so già. “Scusami tanto, T. Ma io volevo solo divertirmi un po’, soddisfare delle voglie momentanee, non ho alcuna intenzione di stare con te. Volevo solo una scopata che comunque tu non mi hai concesso di fare.” Starei ancora più di merda se dovessi sentirmi dire una cosa del genere. E’ vero è meglio la verità, non campare di illusioni, lo so. Ma me ne sto già rendendo conto da sola, vorrei solo capire perché la gente se la prende così con me. Se non siete innamorati di me, per favore non baciatemi neanche. Tendo ad affezzionarmi in breve tempo, anche se le persone mi creano solo danni fisici ed emotivi. Ma cosa può saperne lei? O lui? Purtroppo ho capito che mi sto innamorando di lui, e quest’azione è irreversibile. Non capisco perché non riesca ad essere felice. Io vorrei solo essere amata ed amare. Per me l’amore è la cosa più bella che esista, ma è anche la peggiore che possa esistere purtroppo e io l’ho già sperimentato due volte, e ora lo sto sperimentando per la terza volta. Ma del resto come posso aspettarmi che una come lei capisca il mio disagio? Lei sta insieme a un ragazzo che venderebbe l’anima al diavolo per lei se potesse pur di farla felice, e lei invece è innamorata persa per un altro da cinque anni col quale non c’è mai stato nessun tipo di contatto se non due chiacchiere in croce. Lei non riesce minimamente a capire la fortuna che ha ad avere un ragazzo come il suo a fianco! Mi disgusta. Mi fa schifo e dovrebbe vergognarsi di com’è. Se io stessi insieme a un ragazzo sarei totalmente sincera, fedele, leale, rispettosa, innamorata di lui. Non penserei a nessun altro perché lui sarebbe al centro dei miei pensieri, lui e nessun altro. Lei invece no. Ma come si fa a stare insieme a una persona a cui non frega assolutamente niente? Non capisce che facendo così ferisce solamente? No. Ovviamente no. Ci sono volte che mi viene un’inarrestabile voglia di vederla stare male, di vederla soffrire brutalmente, piangere disperatamente, urlare violentemente, ma tutto ciò è un’utopia. E mi fa incazzare quando dice che la sua vita è una merda. Come può esserlo? Lei ha tutto, davvero tutti i beni materiali che vuole, ha un ragazzo che la ama inconzionalmente, genitori che la sostengono, amici che la trovano fantastica, bellissima, paziente, spiritosa, amichevole. Non ha un singolo problema. Cosa dovrei dire io? Io che fin dalle elementari ho subìto vari episodi di bullismo che si sono aggravanti alle medie portandomi ad avere pensieri suicidi quasi ogni giorno, portandomi all’autolesionismo, portandomi a tentativi di suicidio (poi falliti). Io a sentirmi sempre dire che non sono bella, anzi che faccio schifo, che sono antipatica, senza nessun particolare talento, scorbutica, isterica, noiosa, grassa, inutile, un peso. Io che ho subìto così tante delusioni d’amore da farmi piangere tutto il tempo, entrando nel tunnel della depressione. Sono incompresa e ciò che è peggio è che questa situazione non finirà mai.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s