-3 | I’m unable to have sex.

La mia condizione si sta sempre più aggravando. Ogni volta che qualcuno parla di sesso, mi devo sforzare per non mostrarmi stupida, devo fingere di conoscere l’argomento in maniera dettagliata, mi devo mostrare come se conoscessi alla perfezione le sensazioni, come se fossi una tipa che l’ha sperimentato un sacco di volte, ma ahimè, non è così. Io non l’ho mai fatto e questa mia situazione mi pesa ogni giorno di più, man mano che passano i giorni, le settimane, i mesi, gli anni. Mi sento sempre un gradino al di sotto degli altri, mi sento patetica, ridicola, insignificante, inadeguata, a disagio. Le mie “amiche” cercano di consolarmi, senza davvero riuscirci, dicendomi che anche per me avverrà questa fatidica prima volta, ma io ci credo veramente poco. Sì, magari avverrà, ma mai come io vorrei. Il mio primo rapporto sarà una cocente delusione, un disastro, un macello. E io sarò imbarazzata, piena di dubbi, sospetti, vuoto. Il tipo in questione si prenderà gioco di me, umiliandomi, schernendomi, riempiendomi di sguardi pieni di disgusto, odio, disprezzo, amarezza. E io mi sentirò immensamente triste, con una gran voglia di piangere, con una gran voglia di morire, lì, in quel preciso momento, ma non lo potrò fare, non lì, davanti a lui, così perfetto, e io invece solo un mucchio di difetti vivente. Di possibilità ne ho avute ancora, ma io proprio non me lo sentivo, tanto era grande il disagio che provavo, il blocco psicologico che mi frena, che mi fa pensare e ripensare al gesto che sono sul punto di compiere, e la forza che mi raccoglie, costringendomi a scappare, a evitare quel momento. Alle volte mi viene da pensare che se lo avessi fatto, non sarei più così tanto diversa dagli altri, non dovrei più cercare di mostrarmi coscia di quel che gli altri stanno parlando, ma sarei in grando di mostrare la mia conoscenza concerne quell’argomento in maniera spontanea e realistica, ma altre volte penso che non è un rapporto superficiale che voglio, nonostante possa permettermi di togliermi il peso di questa dannata verginità che mi piomba addosso. Io voglio un rapporto sereno, con qualcuno che amo e che mi ama, ma so di raccontarmi balle da sola perché spero in un’utopia.

Mancano 3 giorni a quella giornata di merda, e mi sento già immensamente depressa al sol penisero.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s