Melancholy | Homme maqnifique

Ho ritrovato altre due mie vecchie composizioni “poetiche” del 2010. Volendole condividere le pubblico qui.

Melanconia (I)

E ti assale la malinconia,
nelle sere d’inverno
consumate davanti a un televisore a colori
con un bicchiero d’assenzio in mano,
forse l’unico amico che ancora ti resta.
Il vuoto è intorno a te,
non percepisci nulla.
I tuoi occhi sono persi nelle memorie
d’un estate ormai andata
e che mai più tornerà.
Lui ti sorride strafottente
e ti fa star male, tanto male.
Non vorresti più vivere,
ma il coraggio ancora non ce l’hai
per chiudere questo assurdo gioco.
Non ce la fai, non ce la farai,
i ricordi ti divorano,
non li vuoi, li vuoi.
Tu li cerchi, loro cercano te, solo come sei, hanno la meglio.

 

Homme magnifique (II)

Trascorro le notti in bianco pensandoti,
pensando a quanto eri bello
e a quanto bello diventi ogni giorno.
I capelli di media lunghezza del color del grano maturo
mi sfiorano delicatamente
mentre ti bacio, sapore di fumo amaro la tua bocca sa;
mi aggrappo a te, non voglio cadere, salvami da questo mondo tetro.
Vedo riflessa la mia immagine nei tuoi occhi cangenti,
non capendone il vero colore, lo decido io.
Annuso l’aria del prato dell’estate
dove noi giaciamo vicini, l’uno di fronte all’altro,
il tuo corpo magro stretto contro il mio,
parlando di tutto e di niente.
Eyeliner bagnato dalle lacrime
che sto versando ricordando quello che eri,
ma non quello che sei diventanto e che più sarai.

 

Queste due mie composizioni, sono state scritte in uno dei periodi più cupi, più atroci della mia vita. Risalgono a quattro anni fa e sono entrambe intrise di tristezza, sconforto, abbandono, depressione. Entrambe parlano del mio ex F., una in maniera molto esplicita, l’altra invece no. Le ho ritrovate dopo molto tempo, e leggendole ho riprovato nuovamente molto dolore, melanconia, disperazione perché ancora mi chiedo come sarebbe potuta andare con lui, se certe persone non si fossero intromesse. Ad ogni modo non saprò mai la verità, il perché del suo abbandono.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s