I have nothing.

Mi sto sempre più rendendo conto che andare dalla psicologa è quasi una totale perdita di tempo.Ma partiamo dall’inizio. La notte scorsa non ho quasi dormito se non per un’ora scarsa circa; non facevo che muovermi, girarmi e rigirarmi nel letto con un’ansia soffocante e terribili pensieri. Non c’è quindi da stupirsi se stamattina ero totalmente esausta, e in più fortemente depressa. Infatti questo pomeriggio al colloquio ero davvero più negativista che mai, in più anche la psicologa si metteva d’impegno per farmi irritare. Chiedeva a me come può aiutarmi a sconfiggere l’insonnia, ma io cosa ne so?! Inoltre continua a insistere che la sola terapia psicologica non basta che devo assolutamente assumere antidepressivi, perché col solo parlare non riesco a tirarmi fuori dalla merda e perché la mia incolumità è in pericolo e lei è davvero molto preoccupata per me. Sostanzialmente sono io il pericolo per me stessa, visto il mio atteggiamento nichilista, negativista e autodistruttivo. Ma che colpa ne ho se tutto fa dannatamente schifo?! Per di più ribadisce che sulla realtà non possiamo farci nulla, non possiamo cambiarla a mio favore, ma sono io l’unica su cui si può far qualcosa. Peccato che io non ci creda affatto a quanto mi dice. Io non ho nessuna possibilità di uscirne perché tutto è contro di me, non c’è una singola cosa che vada bene, io stessa non vado bene. Non ho nessuna qualità particolare, perché se davvero ci fosse qualcosa di buono in me io a quest’ora non sarei certo sola. Non sono bella, non sono buona e purtroppo ho perso anche la mia unica arma, ovvero quella di ricorrere alle minacce per manipolare gli altri. Adesso non ho davvero più niente. Mi sento tremendamente sola, senza difese; vorrei scappare da me stessa, smettere di essere me e vivere una vita degna di questo nome. Invece no, il mio pensiero dicotomico si fa sempre più accentuato, le ideazioni suicidarie non mi lasciano in pace, gli sbalzi d’umore si fanno sempre più repentini ed estremi, il craving per l’autolesionismo aumenta a dismisura e non so ancora per quanto potrò riuscire a tenerlo sotto controllo.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s